Logo
Cerca nel sito:    
Articoli


8 ottobre 2011: sciame meteorico delle Draconidi

La sera di sabato 8 ottobre 2011, si verificherà il picco di uno sciame spesso sconosciuto ai non appassionati, quello delle Draconidi. Si tratta di uno sciame che talvolta produce un gran numero di meteore. Per quest'anno se ne attendono circa 750 l'ora (teoricamente quindi anche più di una al minuto). Tale numero, però, va ridotto notevolmente a causa della luna quasi piena, la cui luce coprirà quella di molte meteore. Continua »


Le Macchie solari

Le macchie solari sono il segno più evidente della grande attività del Sole; nascono, si sviluppano, si evolvono e muoiono seguendo il ciclo solare. Possono raggiungere dimensioni notevoli ed essere accompagnate da altri fenomeni, molto più violenti, come i "flare solari". Continua »


Il Sole: produzione dell'energia ed equilibrio

Il Sole è composto quai esclusivamente di idrogeno ed elio. Nel cuore della nostra stella la temperatura è così elevata che avvengono reazioni violentissime tra questi due elementi (fusione nucleare). Sempre a causa di questo enorme calore, non possono essere presenti atomi veri e propri, ma solo un miscuglio di nuclei atomici ed elettroni che, a causa del loro rapido e continuo movimento, collidono frequentemente tra loro. Vediamo nel dettaglio cosa avviene Continua »


Il Sole: la struttura

Un'enorme sfera di gas incandescente, costituita principalmente da idrogeno ed elio, il cui diametro è di 1,4 milioni di chilometri. E' il Sole, così grande che al suo interno potrebbe contenere circa 1 milione di pianeti grandi come la Terra. Ed è proprio per queste notevoli dimensioni che ci appare così grande, nonostante sia una stella 'piccola' in confronto ad altre presenti nell'Universo, e nonostante disti 150 milioni di km. Continua »


Urano

Per gli antichi il sette era un numero magico e quindi era naturale che i corpi del Sistema Solare fossero Sette; prima del 1781 però il numero dei pianeti conosciuti che formavano il Sistema Solare era di 6. Fu quindi un grande avvenimento la scoperta del settimo pianeta (posto al di là dell'orbita di Saturno), avvenuta grazie a William Herschel. Continua »

  Tutti gli articoli